romanzi per ragazzi

Moby Dick riassunto del libro

Moby Dick, riassunto del libro di Herman Melville.

L’autore:

L’autore di Moby Dick, lo scrittore americano Herman Melville, ebbe una giovinezza avventurosa e navigò come mozzo nei mari del sud. I suoi romanzi sono quindi tratti dall’ esperienza personale. Moby Dick è il suo capolavoro. Ci narra le avventure e la drammatica fine di una baleniera, al tempo della navigazione a vela, quando la caccia alle balene, con i mezzi di quei tempi, durava anni.

Moby Dick, il riassunto capitolo per capitolo:

1-Il giovane Ismaele, attirato dal fascino del mare, decide di imbarcarsi su una baleniera. Raggiunge un villaggio sulla costa dell’atlantico e cena in una fumosa locanda frequentata da marinai. Siccome ha poco denaro, accetta di dividere il letto con uno sconosciuto. Questi è un indigeno della Polinesia, dal volto tatuato. Ismaele lo guarda impaurito ma l’uomo, il cui nome è Quiqueg, si mostra civile e cortese e fanno amicizia. La mattina seguente si imbarcano insieme alla volta di un’isola vicina alla costa, dalla quale partono le baleniere.

2-Quiqueg ha già fatto esperienza come baleniere ma  vuole che sia Ismaele a scegliere la nave su cui imbarcarsi. Il ragazzo osserva le varie navi e alla fine sale a bordo della «Pequod»; viene accolto da uno dei proprietari che lo interroga e accetta di imbarcarlo. Ismaele poi accompagna a bordo Quiqueg e il vecchio padrone esita ad accettarlo, per la sua faccia, che assomiglia a quella di un cannibale. Ma il civile Quiqued dà prova della sua abilità scagliando il suo rampone al centro di una macchia di olio che galleggia sull’acqua e viene ingaggiato.

 

romanzi per ragazzi3-Imbarcato il necessario per una navigazione che durerà tre anni, la nave leva l’ancora e spiega le vele. Ismaele impara a conoscere gli ufficiali della baleniera, sono tre oltre il capitano e ciascuno di essi comanderà una lancia durante la caccia. Il primo è Starbuck, alto, magro e severo, il secondo è Stubb, sempre calmo e sereno, il terzo è Flask, tozzo, colorito e scherzoso. Ma la figura più strana è il capitano Achab, una persona anziana con l’aria cupa, un capodoglio gli ha staccato una gamba e lui l’ha sostituita con una di osso di balena.

 

4-Achab ha giurato di uccidere l’animale che l’ha mutilato, una balena bianca di mostruose dimensioni che i marinai chiamano Moby Dick. La mente del capitano è ormai sconvolta dall’idea di vendetta.  Una mattina chiama l’equipaggio in coperta e rivela il vero scopo del viaggio, poi con un colpo di di mazza pianta una grossa moneta d’oro nel legno dell’albero maestro e la promette in premio a chi di loro avvisterà per primo la balena. Lui stesso passa molte ore di vedetta, seduto su uno sgabello di avorio, sul cassero.

5-Dopo giorni di navigazione, ecco che si avvista la prima balena; si calano in mare le lance e inizia l’inseguimento, poi i ramponi legati alla corde vengono lanciati e si piantano nei fianchi dell’animale. Dibattendosi, la balena colpita rovescia una lancia, ma gli uomini caduti in mare riescono a recuperarla. Una tradizione proibisce al capitano di mettere in pericolo la sua vita scendendo su una lancia durante la caccia, ma Achab ha imbarcato di nascosto cinque indiani e una lancia personale, per affrontare Moby Dick, quando apparirà.

riassunti di libri per ragazzi

 

6-I balenieri, dopo un faticoso inseguimento, uccidono un grosso capodoglio. La preda, assicurata alla nave, viene poi squartata. Con grossi ganci si staccano i pezzi di grasso che vengono poi calati nella stiva. La carcassa viene poi abbandonata ai pescecani e la nave si allontana. Qualche volta, durante la navigazione, la Pequod incrocia una nave e a tutti i capitani Achab chiede se hanno notizie di Moby Dick.

Moby Dick, riassunto degli ultimi avvincenti capitoli

7-La nave ha attraversato l’Atlantico e, passando a sud dell’Africa e dell’India, ha raggiunto i mari della Cina, qui uno dei barili contenenti il prezioso olio di capodoglio si sfascia e Quiqueg si fa calare nella freddissima stiva per ripararlo, ma così prende una polmonite che lo porta in punto di morte. Quiqueg non vuole essere sepolto in un telo, come si usa in mare, e il carpentiere gli costruisce una bara di legno dove il marinaio si fa mettere con il suo rampone. Ma poi migliora e guarisce in pochi giorni.

8-Un giorno incontrano una nave che aveva da poco colpito Moby Dick con dei ramponi, ma la balena era sparita nella note trascinandosi dietro la lancia con i marinai. Achab si rifiuta di partecipare alla ricerca della lancia e degli uomini perché è esaltato dall’idea di raggiungere la balena bianca. Da quel momento non abbandona più il ponte e il suo aspetto diventa sempre più cupo. Infine vuole salire in vedetta e si fa issare in una specie di canestro sull’albero maestro, per essere il primo a vedere Moby Dick.

libri per ragazzi riassunti9-Un mattino Achab getta un urlo: ha visto emergere dalle onde, il dorso bianco di Moby Dick. Le lance vengono calate in tutta fretta. La balena si tuffa e poi riaffiora proprio vicino alla lancia dov’è Achab; afferra la prora tra le mandibole e spezza in due la lancia, gettando gli uomini in mare. I compagni li salvano e si riprende la caccia: l’animale è colpito più volte dai ramponi ma contorcendosi fa ingarbugliare le lenze e bisogna tagliarle permettendo alla balena di fuggire.

 

Moby Dick riassunto dell’ ultimo tragico capitolo

10-La caccia dura tre giorni, poi la mostruosa balena riemerge proprio sotto la lancia di Achab, rovesciandola. Il capitano viene salvato ma la sua gamba di osso di balena si è spezzata, egli però si rifiuta di tornare sulla nave. Poi la balena si getta sulla nave sfondandone la prora, così la Pequod affonda. Come impazzito, Achab dalla lancia scaglia l’ultimo rampone, ma resta impigliato nella lenza e scompare nel vortice della nave insieme alla balena. Solo Ismaele sarà tratto in salvo da una nave di passaggio. 

 

Altri riassunti da leggere: 

 

L’isola del tesoro di Stevenson

 

PollyAnna di Eleanor Hodgman Porter

 

Don Chisciotte di Miguel de Cervantes Saavedra

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *