gommone come disporre i pesi a bordo

Gommone-come disporre i pesi a bordo

Gommone o battello pneumatico: la giusta disposizione di motore, pesi e passeggeri

gommone come disporre i pesi
Assetto del motore

Abbiamo visto che “un battello naviga correttamente in planata quando la sua carena appoggia sull’acqua solo con l’ultimo settore poppiero e con la parte terminale dei tubolari e dei coni, mantenendo un assetto orizzontale, solo leggermente cabrato”.

Per fare questo, data per scontata la giusta sistemazione del motore, bisogna agire anche sulla disposizione dei passeggeri e dei pesi a bordo. I pesi più grossi vanno sistemati nella metà posteriore.

La disposizione dei pesi secondo il numero di passeggeri

  • col solo pilota: disposizione trasversale sul tubolare di dritta, piedi contro il tubolare di sinistra, braccio sinistro allungato fino all’acceleratore, braccio destro      avanti per tenersi al cordone della falchetta.
  • pilota e un passeggero: pilota come sopra, passeggero simmetrico, seduto sulla parte interna del tubolare sinistro, leggermente a pruavia della metà del battello, con le mani ad afferrare il tientibene.
  • pilota e tre passeggeri: posizione come nel caso precedente con gli altri due passeggeri simmetrici.

Se il motore è poco potente o il carico eccessivo, si potrà aiutare l’entrata in planata del gommone, facendo spostare i passeggeri verso la prua fin quando la cabrata di partenza è avvenuta.

I pesi vanno sistemati in posizione corretta gradualmente, fino a trovare il giusto assetto, che deve essere mantenuto finché il gommone naviga speditamente.

Alcuni battelli, come quelli con la prua squadrata, sopportano carichi medi (50-60 kg) anche a prua, ma questa sistemazione è di norma sconsigliata. I carichi a bordo ( taniche, sacche di materiale, bombola Ara) come già detto vanno distribuiti tra la poppa e la metà posteriore del battello. serbatoio di carburante ed eventuali taniche vanno sempre sistemate a poppa estrema, lo stesso vale per l’ancora.

Se il battello stenta a partire

Se il battello stenta a partire nonostante la corretta sistemazione del motore e dei pesi, la giusta pressione e l’assenza di carico eccessivo bisogna effettuare altre verifiche:

1 controllare se il motore rende ossia se prende i giusti giri.

2 controllare se l’elica ha il giusto passo (non deve essere troppo lunga o troppo corta)

3 controllare se la carena è correttamente tesa.

4 controllare la cinghia, che deve essere ben piazzata, non rigida o allentata

5 provare a spostare l’asticella distanziatrice del motore avvicinandola allo specchio di poppa e spostare i passeggeri verso prua.

Se una volta effettuate tutte le verifiche, il battello stenta a partire i problemi possono essere: carico eccessivo, potenza insufficiente del motore o battello difettoso.

Gommone 2~come disporre i pesi a bordo
l’erroneo posizionamento della sbarretta distanziatrice solleva troppo la prua o la spinge verso il basso rendendo impossibile la guida
Gommone 2~come disporre i pesi a bordo
immersione del motore, è corretta la posizione della figura al centro

 

 

 

 

 

 

 

vedi anche: Gommone,prima parte- scelta-regole e norme principali

 Gommone, terza parte: la navigazione quando si alza il mare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *