spiegazioni facili per bambini e ragazzi

Malattie infettive-Come si prevengono-Spiegato ai bambini

Prevenire le malattie infettive

L’uomo ha a disposizione diversi mezzi per prevenire un gran numero di malattie infettive, uno di questi consiste nel sapere usare alcune norme igieniche, che elencheremo più avanti. Gli altri mezzi, per prevenire le malattie infettive sono:

  • tenere le persone ammalate in isolamento
  • combattere gli insetti (veicoli) che trasportano i germi responsabili della malattia
  • seguire i calendari delle vaccinazioni
  • fare delle visite mediche periodiche, per individuare al più presto la malattia
  • tenersi  informati sui rischi che si corrono nella vita di tutti i giorni

È molto importante che l’acqua che beviamo sia potabile, se non siamo sicuri che lo sia, possiamo farla bollire o aggiungere una goccia di cloro.

I governi, che in accordo con la medicina preventiva vigilano sulla prevenzione delle malattie, effettuano il controllo dell’acqua potabile. Quando questo controllo non c’era, erano diffuse gravi malattie, come per esempio il tifo.

 

 

 

Anche gli animali domestici devono essere protetti dalle malattie infettive, ricordandosi che, come gli uomini, anch’essi possono essere portatori.

 

 

 

Le cure per le malattie infettive

Sono solo i medici coloro che possono prescrivere i farmaci, oltre alle diete e ad altre terapie, come aerosol, massaggi ecc…

Nei casi di malattie infettive spesso i medici prescrivono degli antibiotici.

Gli antibiotici sono sostanze che impediscono la crescita dei microbi. Gli antibiotici non sono tutti uguali, sono diversi anche secondo la classe di microbi sulla quale agiscono, è comunque sempre il medico che decide quale tipo di antibiotico può essere il più adatto, valutando anche possibili allergie.

I sulfamidici sono altri farmaci usati nelle malattie infettive per la loro azione antibatterica.

Il primo antibiotico scoperto fu la penicillina, era il 1929 e lo studioso che la scoprì si chiamava Alexander Fleming, grazie alla sua scoperta sono debellate molte malattie prima incurabili.

I sulfamidici furono scoperti nel 1935 e molto usati nelle epidemie del passato.

Ed ecco i consigli pratici, ovvero le norme igieniche

esse sono molto semplici da seguire, alcune di queste non dipende dai bambini e dai ragazzi  metterle in pratica, ma solo dagli adulti, e questi in massima parte già lo fanno. In ogni caso, i bambini possono contribuire facendo conoscere ad altre persone quali sono le norme igieniche per prevenire le malattie.

  • mantenere sempre una buona igiene personale e indossare sempre vestiti puliti
  • non tossire né starnutire senza mettere una mano davanti alla bocca
  • lavarsi sempre le mani prima di mangiare e dopo essere andati al gabinetto
  • disinfettare le ferite e coprirle con garza e cerotti
  • stoviglie e posate vanno sempre lavate bene con acqua e detersivo
  • in casa vanno puliti bene i piani di lavoro della cucina e i bagni
  • fare attenzione a quali sono i cibi da tenere in frigo e non lasciarli mai fuori
  • tenere coperti i contenitori dei rifiuti
  • tenere a parte le ciotole dove mangiano gli animali domestici e possibilmente non stare col viso, troppo vicino agli animali
  • a scuola, non scambiare le posate con i compagni ed evitare di portarsi le mani alla bocca; per pulirsi il naso, usare un fazzoletto di carta e poi gettarlo
  • non mangiare quel che è caduto per terra

Prevenire è meglio che curare: il miglior modo per evitare una malattia, è evitare che questa compaia.

Spiegazioni facili per bambini e ragazzi

 

Altri articoli della serie: Spiegato ai bambini

 – Microbi – che cosa sono

– Come si trasmette la malattia infettiva

–  Cosa sono i vulcani e le montagne

Come fanno gli uccelli a volare

-Come avanzano le imbarcazioni a vela

 

Per assicurarti di avere le informazioni ufficiali sul coronavirus (COVID-19) consulta il sito del Ministero della Salute.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *