lavanda immagini,lavanda erboristeria, lavanda tisana, lavanda bagno, come usare la lavanda

Lavanda, pianta medicinale, come usarla

La Lavanda o Lavandula Spica

-Descrizione

-Proprietà medicinali per uso interno

-Proprietà medicinali per uso esterno

-Come usare la lavanda per preparare tisane, infusi e decotti.

 

 La lavanda cresce nel sud Europa in terreni aridi, calcarei, soleggiati, fino a 1800 m di altezza. La pianta è alta da 30 a 60 cm, con radici in parte esterne, foglie grigio-verde, strette e lanceolate, fiori blu violetti che si raggruppano in spighe alla sommità dello stelo. Ha odore aromatico, penetrante e leggermente canforato.Si utilizzano le sommità fiorite, raccolte in giugno, luglio.

 Proprietà medicinali uso interno:

l’infusione di fiori di lavanda ha proprietà calmanti nei casi di insonnia, emicrania, crampi allo stomaco. Da sollievo nei casi di tosse ribelle, asma e febbre: 2 pizzichi in una tazza di acqua bollente per tre minuti.

                                                Tisane con lavanda ed altre erbe:

  • contro la colite, da bere mattino e sera: 2 pizzichi di lavanda, 2 di maggiorana, 2 di malva, in infusione per 5 minuti in una tazza di acqua bollente.
  • nei casi di reumatismi cronici è indicato un infuso di: 2 pizzichi di lavanda, 8 bacche di ginepro schiacciate, 1 pizzico di salvia, lasciati in infusione per 3 minuti.
  • contro laringiti e mal di gola in genere, da bere mattino e sera, 1 pizzico di lavanda, 1 di rosmarino, 2 di petali di rosa, 2 di salvia, lasciati in infusione 3 minuti in una tazza di acqua bollente.

 Proprietà medicinali per uso esterno:

frizionare le distorsioni con un decotto caldo di: una manciata di lavanda fatta bollire 10 minuti in 1 litro di acqua. Il decotto, aggiunto all’acqua del bagno, anche dei bambini, calma il sistema nervoso e migliora la resistenza fisica. Un unguento per l’eczema secco si prepara lasciando macerare 1 manciata di fiori in 1/2 litro di olio extra vergine d’oliva per 8-10 ore.

                                                        Lavanda per la bellezza:

  • grazie alle virtù calmanti e leggermente sedative, l’infusione di lavanda, applicata in compresse o usata in vaporizzatore, è particolarmente indicata per le pelli irritate da fattori atmosferici: lasciarne 5 pizzichi per 15-20 minuti in 1/2 litro d’acqua bollente.
  • Per cancellare i segni della fatica e distendere i lineamenti, applicare sul viso compresse imbevute o impacchi, di un infuso di: 1 pizzico di lavanda, 1 di menta, 1 di salvia, lasciati in infusione 10-20 minuti in 1/4 di acqua bollente.

vedi anche: come preparare lozioni per il viso.

Avvertenze:

Quando si usa un’erba medicinale o un trattamento fitoterapico, (anche se si è sicuri dei suoi effetti benefici) non bisogna mai interrompere la cura prescritta dal medico curante, piuttosto è bene chiedere al medico se si può integrare e in che misura, la cura in atto con il rimedio a base di erbe. Leggi: erbe medicinali 1-guida all’uso.

 Nella preparazione dei decotti  o infusi, è bene attenersi alle dosi consigliate dall’erborista. 

Ecco di seguito, i link delle schede di altre piante medicinali, dove si trovano anche, allegate, numerose ricette per la preparazione di ottime tisane e applicazioni per la bellezza: achillea millefoglie, alburno di tiglio, arancio selvatico, bardana, basilico, biancospino, camomilla, cerfoglio, cicoria amara, dente di leone, erica,  finocchio, fragola selvaticamaggiorana, malva, melissamenta, olivo, ortica, rosmarino, salviatiglio, timo, verbena.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *