Disegni da colorare- Matisse-Picasso

Colorare con le tempere-disegni Matisse-Picasso

colorare con le tempere
colori a tempera

Uso dei colori a tempera, esercitazioni con disegni da colorare

Con i colori a tempera si possono realizzare grandi superfici omogenee di colore con effetti coprenti.

Per ottenerli si diluiscono le tempere con poca acqua, in modo da ottenere un impasto denso e corposo.

Quando la carta è asciutta si possono sovrapporre altri colori su quelli già stesi sui disegni, correggendo eventuali errori.

In questo modo si possono ottenere morbidi accostamenti di tonalità ma anche contrasti di colori complementari.

In commercio, i colori a tempera si trovano sia in tubetto che in barattolo.

I pennelli per stendere le tempere:

Per stendere le tempere sono adatti: pennelli a punta larga, piccoli e medi, per le stesure omogenee e pennelli a punta fine per le piccole superfici e i particolari dei disegni.

Disegni da colorare:

Dal quadro di Henri Matisse La Musica sono stati ricavati alcuni particolari (sotto, figg 1-2 )

 

Disegni da colorare -Matisse-Picasso
La Musica Henri Matisse

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Disegni da colorare-Matisse
Fig 1

 

 dopo aver ingrandito gli schemi dei disegni da colorare, riempi gli spazi con colori contrastanti: per le figure usa i rossi e i gialli, per lo sfondo i verdi e i viola.

 

 

 

 

 

 

Disegni da colorare-Matisse-Picasso -Colori a tempera
fig 2

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Dall’opera di Pablo Picasso Donna seduta in poltrona rossa è stato ricavato lo schema del disegno,  ingrandiscilo e coloralo, usa tonalità rosse, arancio, gialle, viola, azzurre, verdi.

come usare i colori a tempera-Disegni da colorare-Picasso
Donna seduta in poltrona rossa Pablo Picasso

colori a temperacolorrare con la tempera

 

 

 

 

 

 

 

 

Come ottenere delle gradazioni cromatiche

Le tempere si prestano bene a ottenere gradazioni di colore aggiungendo progressivamente gocce di bianco, per ottenere colori più chiari e di nero, per ottenere toni più scuri.

Esercitiamoci con questa foto dalla quale abbiamo ricavato  il disegno della figura b, dove i numeri da 1 a 5 indicano le diverse tonalità di colore, dalla più scura alla più chiara, da usare per colorarlo.

colorare
fig.a

Disegno da colorare

colorare con le tempere
fig.b

Ricopia il disegno e coloralo,  otterrai un risultato simile a quello della fig.c

(Per colorare il disegno puoi anche usare dei pennarelli, in commercio si trovano confezioni con più toni dello stesso colore).

 

 

 

 

colorare con le tempere
fig.c

 

Vai alla categoria: arte e cultura

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *