tisana con issopo

Issopo-proprietà e come usarlo

HYSSOPUS OFFICINALIS

Descrizione:

l’issopo cresce a piccoli ciuffi nei terreni calcarei e sui muri caldi, nell’Europa meridionale, fino a 2000 metri di altezza.

La pianta è alta da 20 a 50 cm ed emana un odore forte e gradevole. Le foglie sono piccole, color verde chiaro, i fiori sono blu-violetto a spiga terminale. Si utilizzano le foglie e le cime fiorite. La raccolta avviene in due tempi, a giugno e a settembre.

 le proprietà medicinali dell’issopo:

per uso interno:

un infuso di issopo dolcificato con miele, è indicato nei casi di influenza, in quanto favorisce l’espettorazione e la respirazione: lasciare in infusione per 3 minuti 2 pizzichi di issopo in una tazza di acqua bollente e berne 2-3 tazze al giorno. Un infuso di 4 pizzichi di issopo in un litro di acqua, lasciati in infusione per 1 ora, e assunto in quantità di 2-3 tazze al giorno, è un ottimo tonificante, stimola l’appetito, le funzioni digestive e combatte il meteorismo, è inoltre efficace per regolarizzare il ciclo mestruale e favorire l’espulsione di parassiti intestinali. Questa cura è inoltre efficace in caso di reumatismi, malattie della pelle e calcolosi renale.

 le tisane di issopo con altre erbe:

nei casi di bronchite cronica: 2 pizzichi di issopo, 2 di petali di rosa, 1 di rosmarino, 1 di salvia, 2 di timo, 1 di arancio selvatico,lasciati in infusione 4 minuti in una tazza di acqua bollente.

portano benefici a chi soffre di asma, 2 tazze al giorno di un infuso preparato con: 2 pizzichi di issopo, 2 di malva, 2 di timo, 2 di semi di finocchio.

Proprietà medicinali per uso esterno:

contro il mal di gola sono indicati sciacqui con un infuso di 6 pizzichi di issopo in 1/2 litro di acqua lasciati in infusione per 15-20 minuti e fatto raffreddare. Compresse dello stesso infuso calmano il dolore e attenuano la cicatrizzazione di piaghe e ferite. Applicato sulle palpebre, attenua irritazioni e gonfiori.

Uso dell’issopo per la bellezza:

l’infusione di: 2 manciate di issopo in 1 litro di acqua per 20-30 minuti, è utile per la cura delle pelli fragili e in particolare dopo lunghe esposizioni al sole. Contro la caduta dei capelli, frizionare giornalmente il cuoio capelluto con una tintura così ottenuta: far macerare per 10 giorni 7 pizzichi di issopo in 1/2 litro di alcool e filtrare.

 

Quando si usa un’erba medicinale o un trattamento fitoterapico, (anche se si è sicuri dei suoi effetti benefici) non bisogna mai interrompere la cura prescritta dal medico curante, piuttosto è bene chiedere al medico se si può integrare e in che misura, la cura in atto con il rimedio a base di erbe. Leggi: erbe medicinali 1-guida all’uso

 Nella preparazione dei decotti  o infusi, è bene attenersi alle dosi consigliate dall’erborista. 

Ecco i link delle schede di altre piante medicinali, con allegate numerose ricette per la preparazione di ottime tisane, e applicazioni per la bellezza: achillea millefoglie, alburno di tiglio, arancio selvatico, bardana, basilico, biancospino, camomilla, cerfoglio, cicoria amara, dente di leone, erica,  finocchio, fragola selvaticamaggiorana, malva, melissamenta, olivo, ortica, rosmarino, salviatiglio, timo, verbena.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *