Peter Blake pittore, analisi dell'operasul balcone analisi

Peter Blake-artista-Analisi dell’opera: Sul Balcone

Peter Blake.

Peter Blake, pittore inglese, è nato a Dartford, nel Kent, nel 1932.

Prima di dedicarsi alla pittura si è occupato di arti grafiche.

L’artista, spesso classificato come esponente dell’arte “pop”, non si è  interessato né ai prodotti industriali né alla tecnologia.

Secondo quanto da lui stesso detto, la sua arte non è da recepire testimonianza critica del presente ma «è meramente un’espressione per ricordare»

Peter Blake, stile pittorico

Alle radici delle opere di Peter Blake,  c’è una nota nostalgica: i suoi soggetti sembrano emersi da ricordi d’infanzia o di gioventù. Si notano spesso citazioni e riferimenti ad altre correnti o forme artistiche. L’artista, inoltre, inserisce nel suo realismo immagini della cultura popolare, sia contemporanea che del secolo scorso. Si tratta di anticaglie, oggettini di epoca vittoriana, fotografie di attori, piccoli elementi di plastica e fumetti per ragazzi. Questi elementi, senza significato se visti singolarmente, acquistano il valore di una rievocazione quando Blake li struttura insieme. Egli mantiene l’identità di ogni singolo elemento o immagine, modificandoli lo stretto necessario per raggiungere la finalità espressiva desiderata. Ad un primo sguardo gli elementi che costituiscono le copertine di riviste e le cartoline, sembrano realizzate col collage, tecnica questa che Blake ha usato spesso. In realtà sono immagini dipinte, in cui l’artista ha rappresentato ogni più piccolo particolare.

Come Blake stesso dice: «Quando tutti vi attendete da me che dipinga un’opera, io le applico il collage e quando pensate che potrei usare il collage, la dipingo: è una sorta di gioco estetico».

Sul Balcone

In «Sul Balcone», Blake gioca, come già detto, sulle differenze tra realtà e illusione. Vediamo infatti elementi di finto collage realizzati con una tecnica da dipinto tradizionale, ed elementi tipici di un quadro tradizionale, trattati in modo da sembrare collage. L’ambiguità dell’espressione pittorica è sottolineata dallo sfondo verde, che potrebbe sembrare una distesa d’erba o invece il piano di una bacheca.

peter blake pittore-opere-sul balcone analisi
part.1

 

La testa sull’estremità sinistra del dipinto ha un’espressione impassibile, sulle lenti a specchio si nota l’immagine dell’artista al lavoro, appena distorta dalla curvatura delle lenti. (part 1)

 

 

 

 

 

 

 

Peter Blake-opere-Sul Balcone-analisi
part.2

 

Mentre il vestito della donna risulta dipinto in fretta, i piccoli distintivi sono           riprodotti molto attentamente. La foto della famiglia reale dipinta in bianco e nero è in realtà una serie di caricature. (part.2)

 

 

 

 

 

 

 

 Peter Blake, pittore stile, opere, corrente artistica
Peter Blake – Sul Balcone

 

Peter Blake – Sul Balcone

Il soggetto richiede la rappresentazione di una varietà di persone, di tessuti, di oggetti artistici ed una mescolanza di svariati elementi. In certi settori, servendosi abilmente di un pennello fine, l’artista ha ottenuto quasi effetti di illusione ottica. In altri settori ha lavorato più liberamente, quasi con tocchi grossolani.  L’opera è composta da un’insieme di immagini, delle quali alcune rappresentano con fedeltà naturalistica gli oggetti, altre sono fatte sembrare innaturali.

 

 

 

 

Ti potrebbero interessare:

Van Gogh-Alberi di pesco in fiore

Claude Monet-Autunno ad Argenteuil

Pablo Picasso-Chitarra

Klimt- Il bacio -Giuditta II

Rembrandt-Il bue macellato-I Sindaci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *