ricette con pollo

Pollo al cognac e contorno

 

Due ricette di pollo al cognac con contorno:

nella prima cuciniamo un pollo novello intero e prepariamo un’insalata mista per contorno

nella seconda, dei petti fiammeggiati e un contorno di patate arrostite

1- Pollo al forno al Cognac

(dosi per 4 persone)

Ingredienti:

1 pollo novello del peso di circa Kg 1,300

burro g 30

cognac 1 bicchierino

rosmarino 1 mazzetto

basilico alcune foglie

olio, sale, pepe

  • pulite il pollo, fiammeggiatelo per togliere la peluria, lavatelo e scolatelo
  • adagiatelo in una pirofila, salatelo esternamente e all’interno dove inserirete anche il rosmarino e il basilico, cospargeteci sopra un po’ di pepe, irroratelo di l’olio e mettete qua e là il burro a fiocchetti
  • fatelo rosolare prima sul fuoco, quando sarà ben colorito mettetelo in forno alla temperatura di 175 per 30 minuti
  • a metà cottura bagnate il pollo col cognac
  • rigirate il pollo ogni tanto irrorandolo col sugo di cottura, se si dovesse asciugare troppo, bagnatelo con un po’ di brodo
  • presentate il pollo intero accompagnato da una fresca insalata mista di trevisana e scarola tagliata a listerelle sottili e disponete sul bordo del piatto degli anelli di cipolla. Va bene anche un contorno di con carote novelle in insalata o, se avete più tempo, potete preparate un’insalata composta, secondo la ricetta qui sotto.

-Contorno di insalata:

in una insalatiera mescolate lattuga, alcuni rapanelli, un cetriolo sott’aceto, una piccola mozzarella, alcuni wurstel pelati e tagliati a rondelle, del porro affettato, olio, sale, pepe. I wurstel possono essere sostituiti con uova sode o ventresche di tonno.

petto di pollo

2- Petti di pollo fiammeggiati al cognac

Difficoltà: media

Cottura: 30 minuti

Ingredienti: 6 petti di pollo (kg 1) – un rametto di salvia – burro g 50 – poca farina bianca – un bicchierino di cognac – olio – sale – pepe.

Per la preparazione di questo piatto, sono stati usati mezzi petti di pollo, volendo si possono utilizzare petti di pollo affettati.

  • Battete i petti leggermente i petti di pollo e se c’è l’ossicino, lasciatelo pure attaccato.
  • Mettete sul fuoco una larga padella con il burro, l’olio e la salvia
  • Quando il burro sarà spumeggiante immergetevi i petti di pollo precedentemente passati da ambedue i lati nella farina, salati e pepati
  • Friggete i petti di pollo 3 alla volta, senza girarli se prima non avranno formato una crosticina dorata
  • A cottura ultimata, rimettete tutti i petti  nella padella, spruzzateli con il cognac e fiammeggiateli, mantenendo la padella sul fuoco. Per fiammeggiare, usare le dovute precauzioni, come per esempio: non spruzzare mai il liquore direttamente dalla bottiglia ma usare un bicchierino.

 -patate arrostite:

Presentate come contorno ai petti di pollo fiammeggiati, delle patate tagliate a spicchi e arrostite lentamente in abbondante olio e burro (rigirate spesso le patate durante la cottura, badando che siano ben irrorate della miscela di olio e burro).

Anche un contorno di finocchi in pinzimonio è adatto a questo piatto.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *