erbe medicinali

Malva-Erba medicinale

Malva (Malva Silvestris)

Descrizione:

La malva cresce in Europa lungo i torrenti e nelle strade di campagna, in suoli ricchi di azoto, fino a 1.300 m. di altitudine. La pianta, alta da 20 a 70 cm, è biennale; ha foglie frastagliate, vellutate come lo stelo, i fiori sono rosa violaceo striati di rosso, con 5 petali a forma di ala di farfalla.

Si utilizzano fiori, foglie e a volte anche le radici. La raccolta si fa da maggio a settembre.

Uso della malva per la bellezza:

Il decotto di fiori, applicato in compresse, è particolarmente efficace per attenuare le macchie scure della pelle delle mani.

Un decotto calmante preparato, contro la disidratazione della pelle, le dermatosi e le irritazioni dovute a fattori ambientali, si ottiene facendo bollire per 5 minuti 3 pizzichi di malva i 1/4 di litro di acqua.

Nelle eruzioni di origine allergica, applicare compresse imbevute di un infuso ottenuto con 2 pizzichi di malva e 5 teste di camomilla, (per 7 minuti in 1/2 litro di acqua bollente).

Proprietà medicinali della malva,uso esterno:

Un decotto di : 5 pizzichi di malva, fatti bollire per 7-8 minuti in 1/2 litro di acqua, ha proprietà calmanti e ammorbidenti: si usa per gargarismi in caso di mal di gola e sciacqui negli ascessi, mal di denti, afte. Si applica su bruciature e punture di insetti. Gli impacchi caldi combattono l’infiammazione dei foruncoli.

Proprietà medicinali della malva,uso interno:

Il decotto di 2 pizzichi di malva, bolliti in una tazza di acqua per 3-4-minuti, calma diverse infiammazioni delle mucose. Un infuso di 2 pizzichi di malva, lasciato in infusione per 3 minuti in una tazza di acqua bollente, calma le tossi di origine bronchiale. Un infuso più forte, di fiori e foglie (3 pizzichi in una tazza di acqua bollente per 4 minuti), è un blando lassativo per anziani e bambini.

La malva insieme ad altre erbe, gli infusi:

Un infuso di: 1 pizz di malva, 1 pizz di menta,1 pizz di timo, in infusione per 3 minuti in una tazza di acqua bollente, da bere in quantità di 2-3 tazze al giorno, da sollievo nei raffreddori da fieno e di origine allergica in genere; nell’asma, aggiungere anche un pizzico di issopo. Per combattere l’influenza, bere 2-3 tazze al giorno di: 2 pizzichi di fiori malva, 2 pizzichi di semi di finocchio, 2 di salvia, 2 di lavanda, lasciati in infusione 3 minuti.

Contro le coliche in genere: mettere in infusione in 1/2 litro di acqua bollente: 2 pizzichi di fiori di malva, 2 di maggiorana, 2 di tiglio, 2 di lavanda, 2 di basilico; bere durante il giorno.

 

malva
Gite in Aspromonte-Calabria-Foto

La malva cresce in abbondanza nelle campagne, fino a 1.300 metri di altezza. Questa foto è stata scattata durante una gita in Aspromonte (Calabria)

 

 

 

 

 

Quando si usa un’erba medicinale o un trattamento fitoterapico, (anche se si è sicuri dei suoi effetti benefici) non bisogna mai interrompere la cura prescritta dal medico curante, piuttosto è bene chiedere al medico se si può integrare e in che misura, la cura in atto con il rimedio a base di erbe. Nella preparazione dei decotti  o infusi, è bene attenersi alle dosi consigliate dall’erborista. 

Leggi: erbe medicinali 1-guida all’uso

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *